Non solo oggi

Non solo oggi

Domani 25 novembre 2020 sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Domani. Ed oggi? E dopodomani? E dopodomani ancora?Fra un mese? Ah si fra un mese è Natale,poi capodanno,la befana,il virus,il lavoro(che non c’è), la scuola,la vita che va avanti nonostante tutto,grazie a Dio, e poi chissà chi si ricorderà che il 25 novembre è stata la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Non hanno certo bisogno di ricordarselo Lucia,ValentinaJessica,Chiara,Antonella,solo per citare qualche nome,che,insieme a tantissime altre donne hanno subito e subiscono quotianamente violenze psicologiche e fisiche da parte di uomini che non conoscono la parola AMORE.

Non hanno bisogno di ricordarselo neanche i figli di queste coppie,che sono cresciuti e crescono con queste urle nel cuore,tra rabbia e dolore.

Non hanno bisogno di ricordarselo i genitori delle donne uccise che vivono in un tempo sospeso prigionieri di una data e di un passato colmo di ricordi.

Allora perchè questa giornata? Perchè una società ” civile” è costretta ad istituire una giornata mondiale contro la violenza sulle donne? Forse perchè è incapace di creare una cultura diversa dalla ” donna oggetto”? Forse perchè ancora fa sconti di pena per chi si ” pente” dopo aver pestato e ridotto ad una vegetale la compagna come nel caso di Chiara Insidioso? Forse e mi auguro che sia cosi’,perchè vuole ancora una volta ricordare le troppe donne uccise da uomini indegni di essere chiamati uomini.

Allora mi permetto di ricordare 2 cose . Il primo un numero,l’1522 attivo 24 ore su 24 365 giorni all’anno, dove rispondono operatrici qualificate. La seconda sono 2 libri che ho letto su questo tema. Li consiglio perché spesso si sottovalutano i ” campanelli d’allarme” che in un rapporto di coppia si avvertono convinti che determinati atteggiamenti fanno parte dell’uomo ” innamorato “.

2 storie,l’una diversa dall’altra,con un medesimo epilogo che però non ha raggiunto lo scopo primario sfigurare ed uccidere l’oggetto di desiderio affinché nessuno possa più goderne della bellezza. Per 365 giorni e non solo il 25 novembre si porti rispetto alle donne e lo si faccia in ogni situazione,non solo il 25 novembre,il 14 febbraio o l’8 marzo.

Pierpaolo

Pierpaolo

2 pensieri su “Non solo oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *